Museo di Anna Rogaška Slatina
Nella struttura nuova con una superficie di 1.250 m² si può sperimentare la storia di Rogaška Slatina, passando attraverso diverse aree tematiche e conoscere le sue attrazioni principali.

Il museo Anin dvor invita con:

La Mostra dell vetro, la produzione del cristallo della Vetreria Rogaška;
Collezione di grafiche di Kurt Müller, ospite dalla svizzera (Rogaška – 100 anni prima);
Collezioni di Aleksander Jurkovič: raccolta della storia locale di Rogaška, raccolta delle firme delle persone, chi conosce tutto il mondo e la collezione realedella famiglia Karađorđević – dinastia reale della Ex Yugoslavia;
Mostra di alberidal parco di Rogaška Slatina;
l'ultima sezione è dedicata a un elemento essenziale dello sviluppo storico di Rogaška Slatina – mostra dell' Acqua.

 

Parco
Parco termale è complesso protetto di Rogaška slatina, che ha una specifica culturale, valore storico ed estetico, ed è dichiarato come monumento. Comune lo ha rinnovato negli anni 2010, 2011.

 

Taverna dell'acqua minerale

E un edificio che sta integrando l'offerta ricca di Rogaška slatina. È stata costruita nel 1967. Qui si puo provare l'acqua minerale; Styria e Donat Mg cui composizione e ancora la ragione principale che Rogaška slatina già da tanti anni è una localita popolare europea, specializzata per trattamenti, vari solievi delle malattie cronice, metabolice, psicosomatice. Ogni tanto  fanno anche mostre d'arte, piccoli concerti, è saloni per gli ospiti.

 

Padiglione Tempel

Padiglione Tempel, fatto dal architetto triestino Nicola Pertsch, ed un padiglione classico che si trova sopra il sorgente principale di una volta. Sorgente Tempel, nominato anche Sorgente principale, è stato conoscuto gia nel 1680. A fianco l'hanno fatto lo riempimento piu antico di Rogaška slatina. Come il sorgente piu importante e servito per 200 anni, fino 1884. Doppo hanno fatto sorgente nuovo di nome Styria. Tutti due siano prosciugati nel 1952. Nel padiglione oggi fanno vari eventi.

 

Sorgenti
Nella storia c'erano tanti sorgenti:  Ferdinand, Gothard, Ivan , Jožef, Moritz, è parco sorgente.  Sorgente Ivan è l'unico conservato dal quel tempo. Oggi abbiamo tre sorgenti che rappresentano l'acquae minerali del Rogaška Slatina. Questi sono Styria, Donat e Tempel.

 

Hotel Slovenija
Hotel Slovenija, prima chiamato rè di Jugoslavija è costruito secondo i piani dal architetto Vinko Glanz. È un edificio indipendente fatto dal due blocchi che sono collegati in mezzo. Attraverso il suo colonnato c'e la strada che porta fino al entrata del albergo, segnato dal nostalgia, e bello stile d'epoca precedente.

 

Cappella di Sant'Ana
Nel 1804 i proprietari del complesso al Slatina hanno costruito cappella nuova e l'hanno dedicata a sant'Ana. La  statua della madre di Maria, santa popolare, protettore di ragazze, e soddisfato la nuova natura del luogo, ed e stato piu corrispondente della statua del assessore Janez Nepomuk, cui è stato introdotto nel luogo dal farmacisti di Wienna. Ha simboliggato l'acque curative. L'acqua di sant'Ana era la medicina per la febbre, malattie di testa, stomaco, anche per le donne in gravidanza. È diventata la protetore del complesso.

 

La statua di Boris Kidrič
Statua si trova vicino la Taverna dell'acqua minerale. Boris Kidrič era partigiano, politico, ed eroe nazionale.

 

La statua di Ferdinand Attems
Fondatore dei primi albergi a Rogaška slatina,nella prima meta del 19. Secolo.

 

Piattaforma di Pegaz
Monumento è un lavoro del pittore e scultore academico Vasilij Ćetković. Nel comune di Rogaška slatina Pegaz e storico simbolo culturale. La storia sull'origine del luogo parla di dio Apolon che ha chiamato cavallo alato di Pegaz, di colpirlo con zoccolo ( cosi lo ha definito segno celeste ). Allora Pegaz era aperto sorgente Roitschocrene,e  sorgente Hipocrene. Leggenda e stata scritta nel libro Roitschocrene nel 1687. Nel 2002 Pegaz è diventato simbolo di Rogaška slatina.

 

Piattaforma Europea 
Ed un spazio ampio per gli eventi con 1650m2. Costruita nel 2004, il comune di Rogaška ha cura che piattaforma si è affermata come spazio per gli eventi.